Il Tocco non ha Bisogno di Forza Ma di Intenzione!

“Il Lavoro energetico sul piede”

42e94562dc33a438bfb9ce50277ff4ab

La Riflessologia del Piede agisce in maniera pratica su diversi problemi. L’operatore agisce sui punti e in alcune zone del piede attraverso delle digitopressioni e/o sfregamenti o passaggi a scatto ma cosa accade quando si lavora in modo diverso?Cosa accade quando si lavora In maniera “energetica”sul punto?In realtà lo facciamo già in maniera più o meno consapevole vanno portati nella pratica alcuni sistemi per entrare in profondità attraverso un tocco “diverso” del piede.

Quando tocchiamo qualcuno bisogna ricordare una regola importante:”ad una azione forte corrisponde una risposta veloce che passa velocemente, ad una azione delicata e profonda corrisponde un risultato prolungato e definitiva ne tempo”. Questa è una legge che vale in ogni situazione, è la goccia che scava la roccia cambiandone la forma.

L’argomento è interessante. Possiamo imparare a sentire dove ci sono buchi energetici e scoprire come il tocco non ha bisogno di forza ma di intenzione. Chi ha già fatto dei lavori di riflessologia potrà unire questo sistema per migliorare il risultato. Chi è nuovo alla riflessologia avrà modo di iniziare delicatamente e scoprire il potenziale che ha nelle dita delle mani.